Apprendimento automatico

Nel momento in cui leggiamo o sentiamo parlare di Intelligenza artificiale, molto probabilmente, il più delle volte si parla di Machine Learning. Il machine learning utilizza degli algoritmi ben definiti che imparano dai dati in modo interattivo. In parole povere, i computer riescono a eseguire dei compiti specifici senza dover essere programmati per farlo.

Qual è il risultato di tutto ciò?

Le macchine stanno imparando a ordinare il caos che si innesca da tutti quei dati strutturati e non strutturati presenti all’interno dei processi aziendali.

Il Machine Learning è diventato uno strumento fondamentale per le aziende per analizzare, comprendere e automatizzare i processi: infatti, è in grado di gestire realtà complesse e apprendere nel tempo, migliorando ulteriormente l’accuratezza e l’efficienza delle stesse.

Nonostante le aziende siano in continua evoluzione e abbiano già sviluppato alcuni casi d’uso discreti, molte di queste rilevano ancora delle difficoltà nell’applicare il Machine Learning sfruttandolo in tutte le sue forme più avanzate. Un recente sondaggio globale effettuato da  McKinsey  ha rilevato che solo il 36 % degli intervistati ha implementato gli algoritmi del Machine Learning oltre la fase pilota.

Il valore in gioco per le aziende che utilizzano il machine learning come strumento per guidare l’automazione è altamente significativo. Infatti, incorporando il Machine Learning, le aziende potranno aumentare l’efficienza dei propri processi del 30% ottenendo, di conseguenza, un aumento dei ricavi che oscilla dal 5 al 10 %.

La tua azienda ha già integrato il machine learning all’interno del processo di digitalizzazione aziendale?

Leave a Reply

Close Bitnami banner
Bitnami